(AP Photo)

Amazon ha fatto causa a chi scrive false recensioni

Il più popolare sito di e-commerce al mondo ha fatto causa a centinaia di persone che scrivevano false recensioni a pagamento

(AP Photo)

Amazon, il più popolare sito di e-commerce al mondo, ha fatto causa a 1.114 persone che offrivano false recensioni di prodotti venduti sul sito. Gli utenti a cui Amazon ha fatto causa offrivano il loro servizio sul sito Fiverr, una piattaforma dove chiunque può vendere piccoli lavori a un prezzo di partenza di cinque dollari. Amazon non ha fatto causa direttamente a Fiverr, che si limita ad ospitare le inserzioni, ma soltanto agli inserzionisti. Fiverr ha detto che ora i suoi impiegati stanno verificando le accuse di Amazon e che rimuoveranno tutte le inserzioni che dovessero risultare irregolari.

Amazon ha detto di aver condotto molte indagini prima di fare denuncia: per esempio ha contattato le persone che offrivano false recensioni a pagamento spacciandosi per venditori di prodotti. Secondo Amazon, queste false recensioni – anche se sono un numero piccolo rispetto alla totalità delle recensioni sui prodotti venduti da Amazon, rischiano di danneggiare la fiducia dei clienti nella qualità dei servizi offerti dalla società.

Lo scorso aprile Amazon aveva già fatto causa a molti siti che offrivano false recensioni a pagamento. Amazon ha detto che utilizza diversi strumenti per limitare il fenomeno delle false recensioni, sia quelle positive che quelle negative. Fiverr ha fatto sapere che sta collaborando con Amazon per risolvere il problema e ha detto che il suo sito facilita quasi un milione di piccole transazioni ogni mese in più di cento categorie diverse, dal graphic design al montaggio video e il doppiaggio.