Abu Bakr al Baghdadi. (AP Photo/Militant video, File)
  • Mondo
  • domenica 11 Ottobre 2015

È vero che Abu Bakr al Baghdadi è stato ucciso?

La notizia è stata data da diversi giornali italiani sulla base di un comunicato dell'esercito iracheno, che però non dice esplicitamente che il capo dell'ISIS è morto

Abu Bakr al Baghdadi. (AP Photo/Militant video, File)

Nel pomeriggio di domenica alcuni giornali italiani hanno dato la notizia della morte di Abu Bakr al Baghdadi, il capo dello Stato Islamico (o ISIS). Poco prima l’esercito iracheno aveva annunciato di avere colpito in un attacco aereo un convoglio nella provincia irachena di Anbar: secondo gli iracheni, nel convoglio c’erano diversi leader dell’ISIS, tra cui al Baghdadi. Nel suo comunicato – ripreso inizialmente da Reuters – l’esercito iracheno ha specificato che non si hanno informazioni sulla sorte di al Baghdadi. Alcuni giornali italiani hanno però riportato la notizia della sua morte (che nel frattempo è già diventata un “mistero” e un “giallo“).

La notizia è stata ripresa in realtà con molte cautele da diversi analisti internazionali che si occupano da tempo di ISIS. Non è la prima volta infatti che al Baghdadi viene dato per morto: era già successo in altre occasioni nel corso dell’ultimo anno, senza che la notizia venisse poi confermata. Poco prima delle 17 Reuters ha scritto che alcune fonti mediche irachene hanno confermato che nell’attacco sono stati uccisi diversi leader dell’ISIS, ma tra loro non c’è al Baghdadi. Quindi per il momento no, al Baghdadi non è morto.