• Mondo
  • giovedì 3 Settembre 2015

La mega-parata militare a Pechino

Le foto ordinatissime e imponenti della parata durante cui il presidente cinese ha annunciato il taglio di 300mila unità nell'esercito

Giovedì mattina a Pechino, in Cina, si è tenuta una grande parata militare per celebrare il 70esimo anniversario della fine dell’occupazione giapponese e della Seconda guerra mondiale. Durante la parata hanno sfilato oltre 12mila soldati appartenenti a 27 corpi militari, mentre più di 100 velivoli militari si sono esibiti in coreografie e voli in formazione.

La parata è stata aperta da un discorso del presidente cinese Xi Jinping in piazza Tiananmen, durante il quale il presidente ha annunciato che la Cina ridurrà le dimensioni del suo esercito – il più grande al mondo, con oltre 2 milioni e mezzo di soldati – di 300 mila unità, per permettere l’inizio di un processo di modernizzazione delle forze armate col rafforzamento delle forze navali e aeronautiche, che richiedono un numero minore di soldati ma con un addestramento più specializzato.

Alla parata erano presenti diversi leader mondiali, tra cui il presidente russo Vladimir Putin, la presidente sudcoreana Park Geun-hye, il presidente kazako Nursultan Nazarbayev e il segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon. La grande parata militare è stata anche l’occasione per presentare pomposamente i nuovi sofisticati sistemi tecnologici in dotazione all’esercito cinese e i nuovi mezzi delle forze armate.