(Charles Sykes/Invision/AP)

Gli One Direction hanno deciso di prendersi una pausa l’anno prossimo

Non si sciolgono, ma per un po' sospenderanno le attività comuni: la notizia è stata anticipata dal Sun e poi confermata dalla band

(Charles Sykes/Invision/AP)

Gli One Direction, la band nata nel 2010 durante l’edizione britannica di X-Factor e diventata negli anni uno dei più popolari e apprezzati gruppi pop tra gli adolescenti di tutto il mondo, hanno deciso di prendersi una pausa dalla loro attività musicale comune.

La notizia era stata data inizialmente dal tabloid inglese Sun, secondo cui la pausa riguarderà sia i concerti che il lavoro in studio della band, comincerà il prossimo marzo e durerà un anno: durante quel tempo i quattro membri degli One Direction potranno concentrarsi su progetti solisti e tour individuali. Dopo 24 ore dalla pubblicazione dell’articolo, la decisione è stata confermata dagli stessi membri della band: «Girano molte voci», ha scritto Niall Horan su Twitter. «Non ci stiamo separando, ma ci prenderemo una meritata pausa a un certo punto l’anno prossimo». Anche Louis Tomlinson ha scritto su Twitter che «è solo una pausa».

Di un possibile scioglimento degli One Direction – questo invece non viene descritto come tale, anzi – si era parlato con una certa insistenza nel marzo 2015, dopo che Zayn Malik aveva deciso di lasciare il gruppo: in quell’occasione i restanti quattro membri degli One Direction avevano smentito di volersi separare.

Secondo il Sun, che nel suo articolo dimostratosi affidabile citava una fonte anonima, la decisione di interrompere per un certo periodo le attività degli One Direction è stata presa ad agosto, soprattutto per insistenza di alcuni membri del gruppo. Harry Styles, dice il Sun, avrebbe ricevuto offerte per recitare in alcuni film, mentre Louis Tomlinson starebbe trattando per diventare un giudice della prossima edizione britannica di X-Factor. Il prossimo disco degli One Direction, il quinto della loro carriera, uscirà il prossimo novembre.