• Mondo
  • giovedì 6 agosto 2015

Le cerimonie per i 70 anni dalla bomba atomica a Hiroshima

Preghiere, lanterne colorate e delegazioni provenienti da oltre cento paesi: anche quello che usò la bomba atomica

Giovedì 6 agosto a Hiroshima e in molte altre città del Giappone e del mondo ci sono state cerimonie per i 70 anni dalla prima bomba atomica sganciata sulla città giapponese dagli americani durante la seconda Guerra Mondiale. Alle 8.15 del mattino, l’ora in cui fu sganciata la bomba, in tutto il Giappone è stato osservato un minuto di silenzio, mentre la cerimonia ufficiale con il primo ministro giapponese e le autorità si è svolta al Memoriale della Pace di Hiroshima, dove c’erano migliaia di persone, delegazioni provenienti da oltre cento paesi e, per la prima volta, anche un rappresentante di alto livello dell’amministrazione statunitense, l’assistente al Segretario di Stato per il controllo sulle armi Rose Gottemoeller, che il 9 agosto sarà anche a Nagasaki.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di più, e migliori.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la newsletter, una quota minore di inserzioni pubblicitarie, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.