I cubani Lazaro Garcia (a destra) e Roger Aguilera della nazionale cubana di hockey su prato, nella semi-finale dei giochi Pan Americani a Città del Messico, nel 2011. (AP Photo/Jorge Saenz)
  • postit
  • martedì 28 Luglio 2015

Sette giocatori della nazionale cubana di hockey su prato sono scappati durante un torneo negli Stati Uniti

I cubani Lazaro Garcia (a destra) e Roger Aguilera della nazionale cubana di hockey su prato, nella semi-finale dei giochi Pan Americani a Città del Messico, nel 2011. (AP Photo/Jorge Saenz)

Domenica sette giocatori della nazionale cubana di hockey su prato sono scappati negli Stati Uniti prima della partita contro Trinidad e Tobago nei giochi Pan Americani, tenutisi a Toronto, in Canada. Cuba ha giocato in otto anziché undici e ha perso per 13-0. Il giocatore cubano Roger Aguilera ha detto «tutti sanno che quel che è successo alla nostra squadra: sette dei nostri sono negli Stati Uniti». Secondo AFP gli atleti fuggiti sarebbero invece otto. La scorsa settimana quattro vogatori cubani sono fuggiti dai giochi e si sono rifugiati negli Stati Uniti, e all’inizio di luglio due giocatori di baseball cubani sono scappati in North Carolina durante le qualificazioni.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.