• postit
  • mercoledì 22 Luglio 2015

41 persone sono state arrestate in Italia per un’inchiesta contro la ‘ndrangheta e il gioco d’azzardo online

Dalle prime luci dell’alba è partita un’operazione dei comandi provinciali dei Carabinieri e della Guardia di finanza, della Squadra mobile della Polizia e della Direzione investigativa antimafia (Dia) di Reggio Calabria unitamente al Servizio centrale di investigazione sulla criminalità organizzata (Scico) e al nucleo speciale Frodi tecnologiche di Roma della Gdf stanno effettuando su tutto il territorio nazionale un’importante operazione, sotto il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Reggio Calabria: eseguiti 28 ordinanze di custodia cautelare in carcere, 13 misure cautelari degli arresti domiciliari, cinque divieti di dimora, cinque obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria, nonché al sequestro di 11 società estere, 45 società operanti nel settore dei giochi e delle scommesse operanti sul territorio nazionale, di oltre 1.500 punti commerciali per la raccolta di giocate, di 82 siti nazionali e internazionali di «gambling on line» e di innumerevoli immobili, il tutto per un valore stimato pari a circa 2 miliardi di euro.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.