LOUISA GOULIAMAKI/AFP/Getty Images
  • Mondo
  • martedì 14 Luglio 2015

La manifestazione contro Tsipras ad Atene

Alcune centinaia di persone si sono radunate in piazza Syntagma per protestare contro il nuovo accordo con i creditori

LOUISA GOULIAMAKI/AFP/Getty Images

Nel tardo pomeriggio di lunedì 13 luglio, qualche ora dopo l’annuncio a Bruxelles di un accordo tra la Grecia e i suoi creditori per un nuovo prestito di salvataggio, alcune centinaia di persone si sono radunate in piazza Syntagma ad Atene per protestare contro le condizioni del nuovo accordo e le nuove misure di austerità che il parlamento greco dovrà votare nei prossimi giorni. La manifestazione, che poi si è trasformata in una sorta di picchetto davanti al palazzo del Parlamento, è stata organizzata dai sostenitori del governo che si erano impegnati per la campagna a favore del No nel referendum di domenica 5 luglio e che percepiscono il nuovo accordo raggiunto da Tsipras con l’Europa come un tradimento della decisione popolare. Durante la manifestazione non ci sono stati scontri e la polizia si è limitata a controllare la situazione.