Carlos Tevez nel 2004, con la maglia del Boca Juniors (DANIEL GARCIA/AFP/Getty Images)
  • postit
  • sabato 27 giugno 2015

L’attaccante argentino Carlos Tevez è ufficialmente un giocatore del Boca Juniors

Carlos Tevez nel 2004, con la maglia del Boca Juniors (DANIEL GARCIA/AFP/Getty Images)

Il Boca Juniors, squadra argentina di Buenos Aires, ha ufficializzato l’acquisto di Carlos Tevez, orma ex giocatore della Juventus che è attualmente in Cile per giocare la Coppa America con la nazionale argentina. Sembra che l’accordo di trasferimento non preveda pagamenti: la Juventus riceverà però in prestito Guido Vadala, centrocampista diciannovenne, e avrà il diritto di opzione per l’acquisto futuro di alcuni giovani giocatori attualmente al Boca Juniors. Il comunicato ufficiale riporta le parole di Daniel Angelici, presidente del Boca Juniors:

«È un giorno di grande allegria e enorme soddisfazione. Il ritorno di Carlos Tevez al Boca in un momento così straordinario della sua carriera è una notizia fantastica per tutti i soci e tifosi del Boca Juniors, ma anche di tutto il calcio argentino. La presenza di Carlos ci farà fare un grande salto di qualità e lo farà fare a tutto il resto della squadra».

Scrive calciomercato.com che “il presidente Angelici aveva confermato ieri ai microfoni di Olè, i dettagli dell’accordo, che prevede l’arrivo in prestito biennale dell’attaccante classe ’97 Guido Vadalà”. Angelici aveva detto: «La Juventus ha fatto il prezzo e noi siamo arrivati a quella cifra con le opzioni per alcuni giovani e tagliando del 50% il prezzo di Vadalà. Guido è un grande giocatore, che avrà la possibilità di giocare per due anni in un club di primo livello come la Juventus”.

Tevez tornerà in Argentina e giocherà per il Boca Juniors, la squadra che aveva lasciato nel 2005 per andare a giocare al Corinthians, in Brasile. Tevez ha 31 anni e ha giocato alla Juventus per due stagioni: era arrivato dal Manchester City nell’estate del 2013 ed era stato pagato 9 milioni di euro (più altri 4 milioni legati a possibili bonus). Alla Juventus Tevez ha giocato con la maglia numero 10, che per molte stagioni era stata quella di Alessandro Del Piero. Prima del suo arrivo era stato descritto come un giocatore problematico, dal carattere difficile: nei sue due anni alla Juventus Tevez è diventato il leader della squadra e ha segnato 50 gol in 96 partite.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.