• postit
  • sabato 30 Maggio 2015

Venerdì sono stati soccorsi oltre 4.200 migranti in 22 operazioni al largo delle coste della Libia: ci sono almeno 17 morti

Ancora una tragedia dell’immigrazione. Venerdì la nave «Fenice» della Marina militare ha soccorso 217 immigrati nel Canale di Sicilia che erano su nove barconi e tredici gommoni in difficoltà e alla deriva. Recuperati anche 17 cadaveri. Lo riferisce la stessa Marina. Non si tratta di un naufragio, ma potrebbero essere morte di stenti, o magari calpestate nel tentativo di conquistare un posto.

Una nave della marina militare del Belgio ha salvato 200 persone nel Mediterraneo, dopo che la barca su cui viaggiavano ha avuto un’avaria al motore andando alla deriva. Sul barcone c’erano circa 250 persone, ha riferito l’agenzia di stampa Belga, aggiungendo che il salvataggio è stato eseguito in collaborazione con le autorità italiane, maltesi e con l’agenzia Frontex. La nave belga partecipa all’operazione europea Triton e pattuglia il Mediterraneo da domenica scorsa, farà parte della missione per un periodo massimo di due mesi.

Continua a leggere su Corriere.it

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.