• Mondo
  • venerdì 29 Maggio 2015

Quante persone sono già morte per i Mondiali in Qatar?

Moltissime, come mostra un'efficace infografica del Washington Post che sta circolando online

Il Washington Post ha pubblicato un’infografica che mostra il numero di morti collegati in qualche modo ai lavori di preparazione per i Mondiali di calcio che si terranno in Qatar nel 2022. Ogni omino rosso nel disegno equivale alla morte di una persona: l’infografica mette a confronto il numero di persone morte in Qatar a partire da dicembre 2010 con il numero di morti causati dai lavori per i più recenti grandi eventi sportivi: le Olimpiadi di Pechino, Vancouver, Londra e Sochi e i Mondiali in Sudafrica e Brasile. Delle pessime condizioni di lavoro in Qatar, dei lavoratori sfruttati, delle misure di sicurezza insufficienti e delle morti tra gli operai, si parla da molto tempo senza che efficaci contromisure siano state adottate. L’assegnazione dei Mondiali al Qatar, paese senza tradizione calcistica e in cui si dovrà giocare a dicembre per via delle temperature troppo alte, fa anche parte dell’indagine sulla FIFA di cui si parla in questi giorni.

imrs