• Sport
  • giovedì 14 Maggio 2015

La guida a Fiorentina-Siviglia, le probabili formazioni

Si gioca stasera alle 21.05 il ritorno della semifinale di Europa League, all’andata la Fiorentina ha perso 3-0: probabili formazioni e cose da sapere

Fiorentina e Siviglia giocheranno questa sera allo stadio Artemio Franchi di Firenze la semifinale di ritorno di Europa League. Nella partita di andata la Fiorentina, allenata da Vincenzo Montella, ha perso 3-0 contro un ottimo Siviglia, che è campione in carica dell’Europa League. La vincente sfiderà una tra Napoli e Dnipro (le altre due semifinaliste) nella finale che si giocherà il 27 maggio a Varsavia, in Polonia. Per passare in finale la Fiorentina dovrà vincere con quattro gol di scarto (4-0, 5-1) oppure vincere per 3-0 ed eliminare il Siviglia nei tempi supplementari o ai calci di rigore. Sarà molto difficile, soprattutto considerando che la Fiorentina sta subendo molti gol nelle ultime partite di campionato e di Europa League.

La semifinale di andata
Nella partita di andata, giocata il 7 maggio a Siviglia, la Fiorentina aveva iniziato giocando abbastanza bene e creando alcune buone occasioni da gol. Al 17esimo minuto il Siviglia aveva però segnato il suo primo gol con Aleix Vidal, centrocampista offensivo di 25 anni. Dopo quel gol – e ancora di più nel secondo tempo – la Fiorentina non ha più avuto molte occasioni e ha sofferto molto il gioco del Siviglia. I gol del 2-0 e del 3-0 sono arrivati nel secondo tempo: a segnarli sono stati di nuovo Aleix Vidal e l’attaccante Gameiro, al 30esimo del secondo tempo, subito dopo essere entrato per sostituire l’attaccante Bacca.

Come ci arriva il Siviglia
A due giornate dalla fine del campionato spagnolo, il Siviglia è al quinto posto nella Liga: tre punti dietro il Valencia che è quarto. Nell’ultima partita di campionato, giocata il 10 maggio, il Siviglia ha pareggiato 1-1 col Celta Vigo. Il 2 maggio, prima della gara di andata contro la Fiorentina, il Siviglia aveva invece perso 3-2 contro il Real Madrid. Per poter giocare la Champions League nella prossima stagione il Siviglia deve riuscire ad arrivare quarto in campionato (cosa molto difficile) oppure vincere l’Europa League: cosa più probabile. Il Siviglia – oltre ad aver vinto l’Europa League nella passata stagione – l’ha vinta anche nel 2006 e 2007 (allora si chiamava ancora Coppa UEFA) e in questa competizione ha giocato quest’anno delle ottime partite, eliminando il Borussia Mönchengladbach, il Villarreal e lo Zenit San Pietroburgo.

Dal 2013 il Siviglia è allenato da Unai Emery, un ex centrocampista di 43 anni, e i suoi giocatori più forti sono il trequartista ventunenne Denis Suarez, il mediano camerunese Stéphane Mbia e la punta centrale Carlos Bacca, che quest’anno ha già segnato 20 gol in Liga. Il Siviglia gioca solitamente con un 4-2-3-1 abbastanza offensivo e dall’ottimo possesso palla.

Come ci arriva la Fiorentina
Non molto bene: la Fiorentina ha vinto 3-2 contro l’Empoli nella partita di Serie A giocata il 10 maggio, e prima aveva battuto 3-1 il Cesena. Nonostante le due vittorie la Fiorentina – anche lei quinta in campionato – è, a tre giornate dalla fine della stagione, a otto punti di distanza dalla Lazio, che è terza, posizione che serve per qualificarsi in Champions League. Per giocare la Champions League nella prossima stagione anche la Fiorentina deve quindi vincere questa edizione di Europa League. La Fiorentina – che in campionato ha 55 punti – deve poi ottenere dei buoni risultati nelle prossime tre partite per evitare di essere superata da Sampdoria, Genoa e Inter, che hanno 54, 53 e 52 punti.

fiorentina-salah

Le probabili formazioni secondo Il Veggente
Per provare a vincere la partita di questa sera – segnando molti gol senza possibilmente subirne nessuno – la Fiorentina giocherà probabilmente con un 4-3-3 con, in attacco, Gomez, Salah e Iličič, che domenica 10 maggio ha segnato una doppietta contro il Cesena. Il Siviglia dovrebbe giocare con il modulo più usato quest’anno dall’allenatore Emery: un 4-2-3-1, con Vidal, Vitolo e Iborra, un centrocampista molto forte fisicamente, dietro alla punta Bacca.

Fiorentina (4-3-3): Neto; Tomović, Savić, G Rodríguez, Alonso; Borja Valero, Pizarro, Fernández; Iličič, Salah, Gomez.
Siviglia (4-2-3-1): Rico; Coke, Carriço, Kolodziejczak, Trémoulinas; Banega, Krychowiak; Aleix Vidal, Iborra, Vitolo; Bacca.

Come vederla in streaming
Fiorentina-Siviglia sarà trasmessa dalle 21.05 su Premiun Calcio 1, il canale a pagamento di Mediaset Premium. Il ritorno della semifinale di Europa League si potrà vedere anche in streaming da pc, tablet e smartphone grazie all’applicazione Premium Play.