• postit
  • martedì 28 Aprile 2015

In Indonesia sono state eseguite le condanne a morte di otto uomini accusati di traffico di droga

In Indonesia sono state eseguite le condanne a morte di otto uomini accusati di traffico di droga: tra loro due cittadini australiani, tre nigeriani, un ghanese, un brasiliano e un indonesiano. Il giornale locale Jakarta Post ha scritto che una donna filippina di 30 anni, Mary Jane Fiesta Veloso, sarebbe invece stata graziata all’ultimo momento, dopo che la persona che l’avrebbe reclutata per agire come corriere è stata consegnata alla polizia. L’Indonesia è uno dei paesi del mondo che ha le leggi più severe in materia di traffico di stupefacenti. Contro le condanne, si era pronunciato soprattutto il governo dell’Australia, che aveva fatto appello all’Indonesia per ritardare le esecuzioni citando presunte irregolarità nello svolgimento del processo ai suoi due cittadini.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.