• Mondo
  • sabato 24 Gennaio 2015

I monarchi più anziani del mondo

Dopo la morte del re saudita, Elisabetta II è diventata il sovrano più vecchio con i suoi 88 anni (e non è l'unico europeo nella lista dei primi dieci)

Con la morte del re 91enne dell’Arabia Saudita Abdullah bin Abdulaziz, la regina del Regno Unito – Elisabetta II, 88 anni – è diventata il monarca più anziano al mondo. Il successore al trono di Abdullah è il fratellastro Salman bin Abdelaziz, considerato uno degli uomini più potenti del regno. Con i suoi 79 anni, anche Salman rientra a pieno titolo nella classifica dei dieci monarchi più anziani del mondo. Accanto a lui ci sono diversi altri regnanti del Golfo Persico e dell’Estremo Oriente. Oltre a Elisabetta II, comunque, resistono anche diversi re europei.

La lista include tutti i monarchi che sono anche capi di stato. Sono esclusi quindi quei monarchi che regnano su porzioni o regioni di uno stato più grande, come ad esempio Humaid bin Rashid Al Nuaimi, che governa su uno degli emirati che formano gli Emirati Arabi Uniti. Visto che ha 78 anni, è stato incluso nella lista il sovrano assoluto del più piccolo stato al mondo, cioè papa Francesco, che regna sulla Città del Vaticano. Spesso il papa non è considerato un monarca – ad esempio il Guardian non lo inserisce nella sua lista dei monarchi più anziani) – anche se di fatto è un sovrano con poteri assoluti.