• Mondo
  • venerdì 16 Gennaio 2015

L’ambasciatore degli Stati Uniti in Finlandia non è un tipo qualsiasi

Si chiama Bruce Oreck, è enorme e ogni anno le sue cartoline di auguri si fanno notare

Bruce Oreck è l’ambasciatore degli Stati Uniti in Finlandia dall’agosto 2009 e non è un politico qualsiasi. Non è nemmeno un politico, o un diplomatico, per cominciare: è un avvocato specializzato in questioni fiscali, ma soprattutto è il figlio del fondatore della Oreck Corporation, una grande azienda americana produttrice di aspirapolvere e purificatori d’aria. Ed è anche un ex body builder: è quindi molto alto e molto grosso. Nel 2012 prima delle feste mandò questa cartolina di auguri.

cartolina di auguri di Bruce Oreck

Se ne parlò parecchio, come si può immaginare. L’anno successivo Oreck decise di optare per qualcosa di più convenzionale – più o meno. «L’anno scorso il mio spiritoso biglietto di auguri ricevette parecchia attenzione, visto che nella foto flettevo il bicipite del mio braccio nudo. BENE, stavolta ho imparato la lezione». Nella foto, Oreck è vestito: ma gli altri attorno a lui, fotografati in una sauna, non lo sono.

cartolina di auguri di Bruce Oreck

Anche il biglietto di auguri del 2014 non è un biglietto qualsiasi. «Quest’anno ho deciso di fare una cosa semplice. Niente di controverso. Ritorniamo all’essenziale. Un paio di jeans, una maglietta bianca e un gran sorriso americano».

cartolina di auguri di Bruce Oreck

Bruce Oreck è nato nel 1953, ha frequentato la Louisiana State University e la New York University: ha un dottorato in giurisprudenza e un master in diritto tributario. È diventato socio in un famoso studio legale di New Orleans (Liskow & Lewis) prima di fondare il suo studio legale (Oreck, Crighton, Adams & Chase). Ha anche fatto da consulente e vicepresidente dell’azienda di famiglia, la Oreck Corporation, fino alla sua vendita nel 2003.

Per capire perché è stato scelto come ambasciatore bisogna avere qualche familiarità con la distribuzione di questo genere di incarichi negli Stati Uniti: per prassi, gli ambasciatori americani vengono selezionati in maniera diversa a seconda della destinazione. Quelli che vengono scelti per lavorare in paesi delicati o particolarmente strategici (come la Cina, la Russia, l’India e le nazioni del Medio Oriente) sono politici e diplomatici considerati rispettati ed esperti; quelli che vengono nominati in paesi politicamente tranquilli – come appunto la Finlandia, ma anche l’Italia – sono spesso persone che hanno donato molti soldi alle campagne elettorali dei candidati che poi vincono le elezioni per la presidenza.

Oreck infatti è un grande sostenitore del Partito Democratico statunitense ed è stato uno dei maggiori finanziatori alla campagna elettorale di Obama del 2008 – secondo il sito Opensecrets.org ha donato intorno ai 500mila dollari (425mila euro) – oltre ad aver speso circa 75mila dollari (63mila euro) per la festa dell’insediamento di Obama. In Finlandia Oreck è apprezzato e popolare, soprattutto per il suo impegno per la difesa dell’ambiente. Oreck e sua moglie Charlotte sono anche grandi donatori di campioni di minerali ai musei americani, dato che possiedono una delle maggiori collezioni di tutti gli Stati Uniti.

Bruce Oreck racconta un’esperienza particolare con la sauna finlandese

Bruce Oreck solleva 130 chili