• Sport
  • lunedì 12 Gennaio 2015

Cristiano Ronaldo ha vinto il Pallone d’Oro

È il terzo che vince in carriera, il secondo consecutivo: è arrivato davanti a Lionel Messi e Manuel Neuer

Cristiano Ronaldo ha vinto il Pallone d’Oro 2014, il più importante riconoscimento individuale per un calciatore, davanti a Manuel Neuer e Lionel Messi. Ronaldo è portoghese, ha 29 anni e gioca nel Real Madrid. Ha già vinto due volte il Pallone d’Oro e già oggi è considerato uno degli attaccanti più forti della storia: solo in questa stagione ha segnato 33 gol in 28 partite. Ronaldo ha ottenuto il 37,66 per cento dei voti. Lionel Messi è arrivato secondo con il 15,76 per cento dei voti, mentre Manuel Neuer è arrivato terzo con il 15,72 per cento.

Il premio è organizzato dalla FIFA e da France Football, famosa rivista sportiva francese che lo istituì per prima nel 1956, e viene assegnato a Zurigo. La giuria era composta da 624 persone: per ognuna delle 208 nazioni affiliate alla FIFA votano il capitano della Nazionale, l’allenatore della Nazionale e un giornalista (per l’Italia è Paolo Condò della Gazzetta). Ogni giurato esprime tre preferenze, in ordine di gradimento: al primo calciatore vanno cinque punti, al secondo tre, al terzo uno.

Cristiano Ronaldo ha vinto il suo terzo Pallone d’Oro, gli stessi ottenuti da Hendrik Johannes Cruijff, Michel Platini e Marco Van Basten. I precedenti premi li aveva vinti nel 2008 e nel 2013 (cioè nella scorsa edizione). Meglio ha fatto solo Lionel Messi, che ne ha vinti quattro. Ronaldo, oltre a giocare nel Real Madrid, è anche il capitano della nazionale portoghese. La scorsa stagione ha vinto la Champions League con il Real Madrid, allenato dal tecnico italiano Carlo Ancelotti, la decima per il club. Oltre a essere un attaccante completo, tecnico e potente, segna tantissimo: a 29 anni ha segnato in 597 partite (con Sporting Lisbona, Manchester United e Real Madrid) già 408 gol.

Tutti i gol di Cristiano Ronaldo nel 2014

I numeri più belli di Cristiano Ronaldo

Nella stessa cerimonia è stato assegnato il premio al miglior allenatore dell’anno: è andato a Joachim Löw, l’allenatore della Germania che ha vinto il Mondiale giocato nell’estate del 2014. Löw ha 54 anni e allena la nazionale tedesca dal 2006. In precedenza, ha allento diverse squadre per club fra cui Stoccarda e Austria Vienna. Dal 2004 al 2006 è stato il viceallenatore della nazionale tedesca, mentre il primo allenatore era Jürgen Klinsmann (che oggi allena la nazionale degli Stati Uniti).

foto: Philipp Schmidli/Getty Images