• Mondo
  • giovedì 8 Gennaio 2015

Le sculture di ghiaccio di Harbin

Le foto della trentesima edizione del festival che si tiene ogni anno in Cina, con repliche di monumenti famosi e giochi di luce

È iniziata lunedì 5 gennaio 2015 la trentunesima edizione del “festival internazionale di neve e ghiaccio” di Harbin – una città cinese nordorientale della Manciuria – che copre un’area di circa 750mila metri quadrati. Questo evento, organizzato ogni anno dal 1985, è conosciuto per l’esposizione di grandi sculture di ghiaccio e neve e per le repliche di famosi edifici e icone del mondo: ci sono le piramidi egizie, la Grande muraglia cinese, il Colosseo e altri monumenti. Il festival è reso possibile dal fatto che le temperature giornaliere di Harbin oscillano tra i -13 e i -23 gradi ed è molto bello da visitare la sera, quando le sculture sono illuminate dall’interno da luci colorate. Il festival dovrebbe finire il 25 febbraio ma, secondo le condizioni meteorologiche, le sculture saranno visitabili finché il Sole non le scioglierà del tutto.