• Cultura
  • martedì 30 Dicembre 2014

I luoghi di The Wire, prima e adesso

Un giornalista di Baltimora è andato a vedere come sono cambiati i posti dell'acclamata serie poliziesca appena ritrasmessa in alta definizione da HBO

Lo scorso weekend l’emittente americana via cavo HBO ha ritrasmesso – questa volta in alta definizione, per la prima volta – della serie tv The Wire, originariamente andata in onda tra il 2002 e il 2008. The Wire è una serie tv americana considerata “di culto”: viene citata praticamente sempre tra le migliori serie mai realizzate secondo i critici e si è guadagnata nel tempo un vasto numero di fan che continua a guardarla e parlarne nonostante siano passati molti anni dalla prima messa in onda (e nonostante quella prima messa in onda non sia avvenuta in un periodo così florido e fertile per il genere serie tv).

The Wire è ambientata a Baltimora, negli Stati Uniti, ed è un poliziesco: parla di criminalità organizzata, traffico di droga e corruzione, ma anche di sindacati, scuola, mass media e giornalismo. In occasione della maratona televisiva di The Wire Justin Fenton, un giornalista del Baltimore Sun, ha twittato alcune foto di come sono ora alcuni luoghi che appaiono nella serie. Tra una foto e l’altra Fenton ha twittato anche alcuni dati sullo sviluppo della città a partire dal 2002, quando fu trasmessa la prima puntata della serie, sottolineando quanto sia cambiata Baltimora (o non sia cambiata affatto, per alcuni aspetti). Le immagini contegono spoiler per chi non ha visto la serie intera.