• Sport
  • martedì 4 Novembre 2014

I canestri di Lauren Hill, studentessa malata di cancro

Una diciottenne americana con un grave tumore al cervello ha giocato nella prima partita del campionato universitario di basket

Domenica 2 novembre Lauren Hill, una ragazza americana di 19 anni con una rara forma di tumore al cervello, ha giocato la sua prima e ultima partita di basket con la squadra del suo college, il St. Joseph, in Ohio. I medici le hanno diagnosticato la malattia poco dopo la sua iscrizione all’università, dandole pochi mesi di vita. Il campionato di basket universitario – che negli Stati Uniti è molto importante e seguito – inizierà solo a metà novembre, quindi la NCAA (l’associazione nazionale sportiva dei college americana) ha deciso, su richiesta della stessa Lauren, di consentire al St. Joseph’s di anticipare la sua prima partita. La squadra di St. Joseph ha giocato contro l’Hiram College nella vicina Xavier University, davanti a 10mila spettatori. Lauren Hill ha segnato il primo canestro della partita e uno degli ultimi, facendo in tutto 4 punti: la sua squadra ha vinto 66 a 65.