• Sport
  • martedì 28 ottobre 2014

Lo spot per il ritorno di LeBron James a Cleveland

Lo hanno fatto quelli delle cuffie Beats, l'azienda comprata di recente da Apple

Beats Electronics, l’azienda produttrice delle popolari cuffie Beats comprata di recente da Apple, ha realizzato uno spot che racconta il “ritorno a casa” del popolare giocatore della NBA LeBron James, considerato da molti il più forte dell’ultimo decennio, che quest’anno è tornato a giocare coi Cleveland Cavaliers, la squadra che l’ha fatto esordire in NBA nel 2003 e che poi ha lasciato nel 2010 per andare a vincere qualcosa a Miami.

Il video è ambientato ad Akron, la città natale di James in Ohio (anche Cleveland è in Ohio) ed è introdotto dalla voce della mamma del giocatore, Gloria: “This is the city that raised you. Don’t ever forget where you came from” (“Questa è la città che ti ha cresciuto, non dimenticarti mai da dove vieni”. Insieme alle immagini di James che si allena nella palestra (già diventata la “LeBron James Arena”) della St. Vincent-St. Mary High School di Akron – la scuola in cui iniziò a giocare e si diplomò nel 2003 – ci sono immagini di repertorio che mostrano la scuola, la prima casa del giocatore, al 439 di Hickory Street, buttata giù da un bulldozer, le prime partite di basket e anche un frigo vuoto. La canzone che accompagna il video è “Take Me To Church” di Hozier. James ha anche pubblicato sulla sua pagina di Facebook un video in cui racconta la sua vita partendo dallo spot di Beats.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.