• Sport
  • domenica 5 Ottobre 2014

L’incidente di Jules Bianchi

Il pilota francese di Formula 1 ha urtato un mezzo per i soccorsi durante il Gran Premio del Giappone: lo stanno operando alla testa, è in condizioni gravi

Jules Bianchi, pilota francese di Formula 1, è rimasto coinvolto in un grave incidente durante il Gran Premio del Giappone, che si è corso questa mattina a Suzuka. Durante il 44esimo giro, a 9 giri dalla fine della gara, Bianchi è uscito di pista: la dinamica non è chiarissima, visto che la regia internazionale non ha trasmesso le immagini dell’incidente. Stando alle prime ricostruzioni, Bianchi ha urtato un mezzo di trasporto intervenuto a bordo pista per rimuovere la macchina di Sutil, un altro pilota che poco prima era uscito di pista nella curva 7, in un altro incidente non legato a quello di Bianchi.

Bianchi è stato poi trasportato in ospedale: la Federazione Internazionale Automobilistica (FIA), ha detto in un comunicato che il pilota si trovava in stato di incoscienza, ma respirava autonomamente. Banchi è stato poi sottoposto a un intervento chirurgico alla testa, per rimuovere un ematoma, e le sue condizioni sono state descritte come “critiche”. Dopo l’operazione Bianchi sarà tenuto in terapia intensiva e sembra che per avere nuove informazioni sulla sua salute ci sarà da aspettare almeno 24 ore.

Bianchi corre per la squadra Marussia. La gara si è svolta in gran parte in condizioni di pista bagnata a causa della pioggia. È stata interrotta dopo poco l’incidente occorso a Bianchi, a nove giri dalla fine, attribuendo i punti in palio sulla base del piazzamento di ciascuna macchina in quel momento. Qui sotto il comunicato completo della FIA sull’incidente e sulle condizioni di Bianchi:

«Al giro 42, Adrian Sutil ha perso il controllo della sua auto e ha colpito la barriera di pneumatici sul lato esterno della curva 7. I commissari di gara hanno sventolato la doppia bandiera gialla prima di avvertire i piloti dell’incidente. Un veicolo di recupero è stato mandato per sollevare la macchina e portarla in un posto sicuro dietro il guardrail. Mentre veniva compiuta l’operazione, il pilota Jules Bianchi ha perso il controllo della sua macchina, ha attraversato tutta l’area di bordo-pista e ha colpito la parte posteriore del mezzo di recupero.
Uno dei commissari ha riferito poi che il pilota era rimasto ferito: è stato fatto uscire il team medico e la safety car è entrata in pista.
Il pilota è stato tolto dalla macchina e portato al centro medico del circuito, e poi in ambulanza al Mie General Hospital.
La TAC ha mostrato che il pilota ha subito un grave trauma cranico e al momento lo stanno operando. Poi sarà spostato in terapia intensiva, dove sarà monitorato.
L’ospedale comunicherà il primo aggiornamento appena saranno disponibili altre informazioni.»