• Cultura
  • mercoledì 24 settembre 2014

Arte fatta di LEGO – foto

A Londra inaugura la mostra Art of the brick, con oltre 80 sculture realizzate dall'artista Nathan Sawaya solo coi mattoncini

Dal 26 settembre al 4 gennaio 2015 la Old Truman Brewery ospiterà Art of the brick, una mostra itinerante che espone 80 opere dell’artista statunitense Nathan Sawaya, realizzate interamente coi LEGO. Sawaya è il primo artista ad aver introdotto l’uso dei famosi mattoncini nel mondo dell’arte, e le sue mostre – organizzate in Nord America, Asia, Australia e ora anche in Europa – sono le uniche a prevedere esclusivamente i LEGO, richiamando l’interesse di pubblico e critici.

Sawaya iniziò a realizzare le sculture coi LEGO dal 2002: prima lavorava come avvocato in uno studio, dove però era insoddisfatto. Iniziò a passare le notti occupandosi dei LEGO mentre di giorno andava allo studio, e aprì un sito per far conoscere e vendere i suoi lavori: le persone gli commissionavano oggetti e ritratti dei figli, le richieste divennero talmente tante che il sito cadde per i troppi accessi. Allora Sawaya – che a 10 anni si era costruito un cane a grandezza naturale coi LEGO, dopo che i suoi genitori gli avevano rifiutato uno reale – decise di lasciare il lavoro e dedicarsi solo all’attività artistica. Da allora ha avuto un enorme successo, le sue sculture sono vendute a prezzi elevati, e ha lavorato anche per la libreria presidenziale di Bill Clinton, l’ultimo disco di Lady Gaga e il comune della città di New Orleans.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.