• Moda
  • mercoledì 27 Agosto 2014

La maglietta per bambini di Zara che sembra una divisa dei campi di concentramento

Doveva essere ispirata agli sceriffi del vecchio West, ma nessuno si è accorto dell'effetto più immediato

zara-sceriffo

Il marchio di abbigliamento spagnolo Zara ha messo in vendita sul proprio sito in Israele e in altri paesi del mondo una maglietta da bambino a righe “da sceriffo”, con una vistosa stella gialla. In molti hanno notato immediatamente che la maglietta ricorda piuttosto le divise che i nazisti facevano indossare agli ebrei deportati nei loro campi di concentramento, inquietantemente. Le righe sulla maglietta di Zara sono orizzontali e non verticali come quelle delle divise degli internati, ma effettivamente l’effetto finale comprensivo della stella gialla a sei punte fa un certo effetto, e sembra incredibile che la percezione di moltissime persone non sia stata condivisa da nessuno al momento del disegno e della produzione e diffusione del prodotto. La scritta “sceriffo” sulla stella è poco evidente e questo contribuisce a rendere meno chiaro l’intento degli stilisti di Zara. Dopo diverse segnalazioni sui siti di informazione israeliani, e qualche protesta, la società spagnola ha rimosso dal suo catalogo online la maglietta.