Bastian Schweinsteiger (AP Photo/Alex Grimm, Pool)

Il piccolo danno alla Coppa del Mondo

«A un certo punto si è rotto un pezzetto, ma niente paura: abbiamo degli specialisti che sapranno ripararla»

In una intervista concessa al giornale tedesco Der Spiegel, il presidente della Federazione calcistica della Germania Wolfgang Niersbach ha detto che durante i festeggiamenti a Berlino della nazionale tedesca dopo la vittoria ai Mondiali di calcio del Brasile la Coppa del Mondo ha subito un lieve danno:

A un certo punto si è rotto un pezzetto, ma niente paura: abbiamo degli specialisti che sapranno ripararla.

Niersbach ha detto anche che non è stato possibile scoprire chi abbia materialmente causato il piccolo danno. La Coppa danneggiata è comunque una copia e non la versione originale, che viene custodita dalla FIFA e che ha un valore stimato intorno ai 10 milioni di euro.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.