• postit
  • lunedì 30 Giugno 2014

Gli esami psichiatrici condotti sull’atleta olimpico Oscar Pistorius, accusato dell’omicidio della fidanzata, non hanno rivelato l’esistenza di disturbi mentali

Gli esami erano stati predisposti dal giudice che sta conducendo il processo, che è ricominciato oggi: sono stati effettuati in un un istituto di salute mentale di Pretoria, il Weskoppies Psychiatric Hospital, e dovevano determinare se Pistorius, al momento dell’uccisione della fidanzata Reeva Steenkamp, soffrisse di un qualche disturbo mentale o se fosse “capace di rendersi conto dell’illegalità del suo gesto”.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.