• Sport
  • lunedì 23 giugno 2014

Olanda prima, Cile secondo

Nel gruppo B l'Olanda ha battuto il Cile 2-0, e ha concluso a punteggio pieno, e la Spagna ha battuto l'Australia 3-0

L’Olanda ha battuto il Cile 2-0 nell’ultima partita della prima fase del Mondiale di calcio in Brasile, per quanto riguarda il gruppo B: ha quindi concluso il girone a punteggio pieno – 3 vittorie, 9 punti – mentre il Cile è rimasto secondo in classifica (erano entrambe comunque già qualificate da prima di questa partita). Nell’altra partita del girone, che si giocava alla stessa ora, la Spagna ha vinto 3-0 contro l’Australia, ottenendo così il terzo posto del girone: quest’altra era una partita sostanzialmente inutile, dato che entrambe le squadre erano già state eliminate dopo il secondo turno. La classifica finale del gruppo B è questa: Olanda 9, Cile 6, Spagna 3, Australia 0.

La partita tra Olanda e Cile è stata piuttosto equilibrata: le due squadre hanno avuto più o meno le stesse occasioni da gol, e hanno fatto più attenzione a non prendere gol che a segnarne, benché al Cile servisse necessariamente una vittoria per arrivare primo nel girone. Poi, al 77esimo, il centrocampista Leroy Fer – entrato in campo da due minuti al posto di Wesley Sneijder – ha segnato un bel gol di testa, su calcio da fermo, e nel tempo di recupero Memphis Depay ha segnato il secondo. Per via dell’incrocio con il gruppo A, al Cile molto probabilmente toccherà affrontare il Brasile negli ottavi di finale, se il Brasile conserverà il primo posto nel suo girone. L’Olanda affronterà invece la seconda classificata di quello stesso gruppo, verosimilmente Messico o Croazia.

La Spagna ha giocato contro l’Australia una bella partita, certamente migliore rispetto alle sue prime due del Mondiale (entrambe perse, contro Olanda prima e contro il Cile poi). Dopo una serie di azioni pericolose, al 36esimo del primo tempo l’attaccante David Villa ha segnato un bellissimo gol di tacco; poi, nel secondo tempo, Fernando Torres ha segnato il secondo gol, al 69esimo, e Juan Manuel Mata il terzo, all’83esimo. L’Australia non ha fatto praticamente niente: non è riuscita a tirare in porta neppure una volta.

Foto: Leroy Fer (AFP PHOTO/ GABRIEL BOUYS)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.