• postit
  • giovedì 29 Maggio 2014

Il CONI ha respinto il ricorso presentato dal Parma per la mancata concessione della Licenza Uefa, e non potrà disputare la prossima Europa League

Il Parma non aveva ottenuto la licenza UEFA a causa del ritardo nel pagamento dell’Irpef relativo allo stipendio di alcuni suoi giocatori. L’Alta Corte di Giustizia Sportiva ha respinto il ricorso. Il Parma potrà fare ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) di Losanna. Il suo posto nella prossima stagione di Europa League sarà occupato dal Torino, che si è classificato al settimo posto nel campionato di Serie A 2013-2014.

L’Alta Corte di Giustizia Sportiva ha respinto il ricorso presentato dalla F.C. Parma contro la FIGC avverso il provvedimento di diniego della Licenza Uefa per la stagione sportiva 2014 – 2015.

Il testo della decisione (pdf)

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.