• Sport
  • lunedì 26 maggio 2014

Il Roland Garros sotto la pioggia

Le foto di una giornata molto bagnata a Parigi, durante il più importante torneo di tennis su terra rossa al mondo

Oggi la pioggia ha creato qualche problema alle partite del primo turno del Roland Garros, uno dei tornei di tennis più prestigiosi al mondo, che si gioca sulla terra rossa a Parigi ed è iniziato ieri. Le partite programmate per le 11 iniziate sono un’ora dopo, i campi principali sono stati coperti dai teloni per proteggerli dall’acqua e alcune partite sono state interrotte, come quella tra il serbo Novak Djokovic e il portoghese Joao Sousa – ben due volte – o quella tra la canadese Eugenie Bouchard e l’israeliana Shahar Peer, che è stata sospesa per quasi un’ora e mezza. Alcuni incontri sono stati cancellati del tutto e rimandati a domani. Sugli spalti degli stadi protetti dai teli, gli spettatori hanno dovuto sopportare i ritardi e le pause proteggendosi con ombrelli e impermeabili. Secondo i meteorologi la pioggia, il freddo e il vento continueranno almeno fino a mercoledì e probabilmente quelle del primo turno non saranno le uniche partite a venire interrotte e in qualche modo infastidite dalla pioggia.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.