• Sport
  • venerdì 23 Maggio 2014

Tutti gli stadi dei Mondiali

Come sono fatti, dove sono e a che punto sono i lavori: il grosso è fatto ma alcuni devono ancora essere completati

I prossimi Mondiali di calcio si giocheranno in 12 stadi diversi, costruiti in 12 diverse città del Brasile: due in più di quelle della scorsa edizione in Sudafica, peraltro in un paese molto più grande. Gran parte degli stadi sono stati costruiti in occasione dei mondiali; altri, quelli storici come il Maracana, sono stati invece ristrutturati. La costruzione degli stadi e delle altre infrastrutture è stata più lenta del previsto: per quanto il grosso oggi sia concluso, alcune cose minori saranno concluse a ridosso dell’inizio delle partite. Lo scorso gennaio la FIFA aveva minacciato di escludere la città di Curitiba dai Mondiali temendo che i lavori di costruzione dell’Arena da Baixada, che ospiterà 4 partite dei Mondiali, non sarebbero stati terminati in tempo. I lavori per gli stadi, inoltre, sono stati spesso rallentati dalle proteste che negli ultimi anni hanno attraversato il Brasile: il governo, tra le altre cose, è stato molto criticato per aver deciso di investire così tanto nella costruzione delle infrastrutture per i Mondiali in un momento di generale crisi economica. Il torneo inizierà il 12 giugno.

(Dentro a ogni foto, informazioni e storia sui diversi stadi)