• postit
  • giovedì 15 Maggio 2014

Un tribunale marocchino ha condannato sei uomini a pene da uno a tre anni di carcere per “omosessualità”

Sei giovani uomini di nazionalità marocchina sono stati condannati con pene che vanno da uno a tre anni di carcere da un tribunale di Fqih Bensalah – una città 200 chilometri a sud di Rabat – per “omosessualità, incitamento alla prostituzione e guida in stato di ebbrezza”. Erano stati arrestati il mese scorso a seguito di una denuncia presentata dal padre di uno di loro che aveva accusato gli altri cinque di «incoraggiare» il figlio «ad avere un comportamento deviante».

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.