Cartoline in prospettiva

Monumenti e posti stranoti nella versione foto-da-cartolina e in quella - molto più sorprendente - in cui sono ritratti insieme a ciò che gli sta attorno

Di gran parte dei monumenti più famosi del mondo – tempi, statue, obelischi, piramidi, mausolei – circolano da decenni cartoline che li ritraggono nel loro aspetto più imponente e maestoso, e li fanno apparire come l’elemento centrale, e spesso unico, della fotografia. Le fotografie che circolano di meno sono invece quelle che mostrano quegli stessi monumenti ma all’interno del loro ambiente, presi come soggetti non necessariamente dominanti all’interno dell’intera composizione. Dato che in questo genere di cose l’immaginario comune è in larga parte formato dalle foto-da-cartolina, osservare queste altre vedute – molto più ampie ed estese – produce un effetto piuttosto sorprendente, e a volte ancora più impressionante, soprattutto perché di quei monumenti restituisce le dimensioni rispetto al resto degli elementi architettonici circostanti.