Omnicom e Publicis hanno rinunciato al piano da 35 mld di dollari per unirsi e creare la società pubblicitaria più grande del mondo