D’Alema, la sinistra alternativa e la «vera idiozia»

Intervistato da Roberto Mania per Repubblica subito dopo la relazione di Susanna Camusso al congresso della CGIL, Massimo D’Alema ha detto di avere apprezzato il discorso nonostante «qualche apprezzamento in più sull’azione del governo avrebbe potuto dirlo», per esempio sull’aumento delle tasse sulle rendite finanziarie e la riduzione di quelle sul lavoro. Commentando le critiche di Camusso a Renzi, che ha accusato il governo di distorcere la democrazia preferendo aprire una consultazione pubblica sulla riforma della pubblica amministrazione invece che i tavoli di concertazione con i sindacati, D’Alema ha risposto così al giornalista di Repubblica:

Non crede che la relazione del segretario della CGIL prospetti una proposta di sinistra alternativa a quella di Matteo Renzi, segretario del PD?

«No. Questa è una vera idiozia. Lo scriva, lo scriva»