D’Alema, la sinistra alternativa e la «vera idiozia»

Intervistato da Roberto Mania per Repubblica subito dopo la relazione di Susanna Camusso al congresso della CGIL, Massimo D’Alema ha detto di avere apprezzato il discorso nonostante «qualche apprezzamento in più sull’azione del governo avrebbe potuto dirlo», per esempio sull’aumento delle tasse sulle rendite finanziarie e la riduzione di quelle sul lavoro. Commentando le critiche di Camusso a Renzi, che ha accusato il governo di distorcere la democrazia preferendo aprire una consultazione pubblica sulla riforma della pubblica amministrazione invece che i tavoli di concertazione con i sindacati, D’Alema ha risposto così al giornalista di Repubblica:

Non crede che la relazione del segretario della CGIL prospetti una proposta di sinistra alternativa a quella di Matteo Renzi, segretario del PD?

«No. Questa è una vera idiozia. Lo scriva, lo scriva»

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.