• Media
  • Questo articolo ha più di otto anni

Le foto sulla storia di Jeff Bauman, sopravvissuto all’attentato di Boston, premiate con il Pulitzer

Le ha scattate il fotogiornalista Josh Haner, furono pubblicate insieme a un lungo articolo sul suo recupero

Lunedì 14 aprile il fotogiornalista del New York Times Josh Haner ha vinto il premio Pulitzer – il più importante e autorevole premio per giornalisti – nella categoria “Feature Photography”, quella dedicata ai lunghi reportage fotografici. Haner ha vinto il Pulitzer per le sue foto scattate a Jeff Bauman, una delle persone gravemente ferite dagli attentati alla maratona di Boston del 15 aprile 2013. Bauman, un 28enne americano che si trovava sul traguardo, perse le gambe a causa delle bombe e fu subito soccorso da Carlos Arredondo, un 53enne del Costa Rica naturalizzato statunitense con cui si creò un legame particolare: la loro gran storia è raccontata qui e una loro foto scattata poco dopo le esplosioni è una delle più famose tra quelle scattate quel giorno.

Qualche mese dopo le bombe, il New York Times raccontò i complicati progressi di Bauman con un articolo e le fotografie di Haner. Bauman ha ricominciato a camminare grazie alle protesi ed è rimasto molto amico di Carlos Arredondo. Il 15 aprile 2013 a causa delle bombe morirono tre persone e altre 264 furono ferite o mutilate.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali