• Scienza
  • mercoledì 26 Febbraio 2014

L’ultima grande eruzione solare

Tra le più potenti e spettacolari degli ultimi tempi, si è verificata lunedì: foto e video

La NASA ha diffuso le immagini di una grande eruzione solare che si è verificata il 24 febbraio scorso sulla superficie del Sole, intorno alle 2 del mattino (ora italiana). L’evento è stato registrato dal telescopio spaziale Solar Dynamics Observatory, in orbita da quattro anni per studiare e comprendere meglio le caratteristiche della stella a noi più vicina, senza la quale non saremmo qui a scrivere il Post.

L’eruzione solare è stata di classe X4.9. La classe X indica il tipo più potente di brillamenti solari possibili (le altre classi sono A, B, C, M), mentre il numero fornisce ulteriori informazioni sulla loro forza. Una eruzione di classe X2 è intensa il doppio rispetto a una di classe X1, mentre una eruzione di classe X3 è tre volte più intensa e così via.

Le eruzioni solari sono attentamente seguite e studiate dagli astronomi, perché possono produrre tempeste elettromagnetiche in grado di interferire con l’attività dei nostri satelliti artificiali in orbita intorno alla Terra. Il materiale espulso dal Sole sotto forma di plasma è principalmente costituito da protoni ed elettroni e viene trascinato dal campo magnetico della corona solare, la parte più esterna dell’atmosfera della stella che si estende per centinaia di migliaia di chilometri.

sole-eruzione

La NASA ha inoltre pubblicato una sequenza di immagini che mostra l’eruzione solare a diverse lunghezze d’onda della luce.

eruzione-solare