• Sport
  • venerdì 17 Gennaio 2014

La pioggia agli Australian Open – foto

Raccattapalle che asciugano i campi bagnati con gli stracci mentre i giocatori siedono in panchina sconsolati

Dopo il caldo degli ultimi giorni, che ha costretto i tennisti a giocare con più di 40 gradi, al torneo di tennis degli Australian Open è arrivata la pioggia. Giovedì le partite erano state interrotte dalle 13:50 alle 18 a causa del caldo; meno di due ore dopo sono state nuovamente interrotte a causa dei fulmini e del maltempo. Gli unici campi su cui si è continuato a giocare sono stati la Rod Laver Arena e la Hisense Arena, dotati di un tetto. Venerdì si è ripresentato lo stesso problema: alcune partite sono state interrotte a causa della pioggia particolarmente intensa e i raccattapalle e i responsabili dei campi hanno cercato di asciugarli, servendosi anche di semplici stracci.

Questa mattina invece il tennista serbo Novak Djkovic ha twittato una foto piuttosto piuttosto significativa del caldo che stanno sostenendo gli atleti.