• Sport
  • giovedì 16 Gennaio 2014

Il caldo agli Australian Open

Le foto del primo importante torneo di tennis della stagione, che si gioca a temperature altissime tra raccattapalle che svengono, giocatori che si sentono male e partite sospese

Lunedì 13 gennaio sono iniziati a Melbourne gli Australian Open, il primo Grande Slam della stagione, ovvero uno dei quattro tornei di tennis più importanti al mondo (gli altri sono il Roland Garros di Parigi, Wimbledon a Londra e gli US Open a New York). Il torneo, che si gioca all’aperto sul cemento, terminerà domenica 26 gennaio.

L’edizione di quest’anno sta creando molti problemi e difficoltà agli atleti a causa del caldo, con le temperature che in alcuni momenti sono arrivate fino a 44 gradi. Martedì un raccattapalle e il giocatore canadese Frank Dancevic sono svenuti a causa del caldo; la tennista cinese Peng Shuai si è sentita male e ha vomitato in campo. Altri giocatori, tra cui lo scozzese Andy Murray, lo spagnolo Rafael Nadal, la statunitense Serena Williams e la russa Maria Sharapova, si sono detti preoccupati per le condizioni in cui hanno dovuto giocare. Lo svizzero Roger Federer ha invece commentato dicendo che «bisogna farsene una ragione, il caldo è lo stesso per tutti».

Giovedì pomeriggio gli organizzatori del torneo hanno introdotto una nuova “regola per il caldo estremo“: d’ora in poi quando le temperature saranno giudicate eccessive dall’arbitro, le partite all’aperto in corso verranno sospese al termine del set mentre la Rod Laver Arena e l’Hisense Arena – che dispongono di un tetto – verranno coperte per far continuare il gioco. L’arbitro deciderà quando la temperatura permetterà di riprendere la partita sospesa. La regola è già stata applicata giovedì: le partite all’aperto sono state sospese dalle 15 alle 18. Secondo i meteorologi australiani – che hanno definito il 2013 l’anno più caldo mai registrato nel paese – le temperature inizieranno a scendere da sabato.

La quarta giornata di gioco è ancora in corso e finora non ci sono state grosse sorprese. Nel singolare maschile Rafael Nadal, Roger Federer, Novak Djokovic, David Ferrer e Jo-Wilfred Tsonga, tra gli altri, hanno passato il secondo turno, che deve essere ancora giocato dallo scozzese Andy Murray e dall’argentino Juan Martin Del Potro. Lo stesso nel singolare femminile, dove le tenniste più forti – da Serena Williams a Maria Sharapova alla cinese Li Na – sono arrivate al terzo turno. La bielorussa Victoria Azarenka, due volte campionesse in carica, dovrà giocare al secondo turno contro la russa Barbora Záhlavová-Strýcová. Tra gli italiani, sono ancora nel torneo Fabio Fognini e Flavia Pennetta.