• Sport
  • mercoledì 8 Gennaio 2014

Dennis Rodman a Pyongyang

Le nuove bizzarre foto dell'ex campione di basket in Corea del Nord, tra allenamenti e interviste, in attesa di giocare per il compleanno di Kim Jong-un

L’ex campione americano di pallacanestro Dennis Rodman si trova in Corea del Nord per giocare una partita amichevole insieme ad altri ex giocatori NBA per il compleanno di Kim Jong-un, il dittatore nordcoreano. Rodman – che è un personaggio piuttosto colorito e vivace – ha già visitato il paese tre volte, ricevendo numerose critiche negli Stati Uniti e portando alla chiusura di alcuni contratti con società che lo avevano sponsorizzato. Martedì Rodman ha litigato e urlato contro un giornalista di CNN che lo intervistava durante un collegamento, incalzandolo sulla sua presenza nel paese, provocando polemiche negli Stati Uniti e manifestazioni di protesta in Corea del Sud.

La data di nascita di Kim Jong-un non è certa, ma proprio Rodman disse, di ritorno da un viaggio in Corea del Nord a settembre 2013, che avrebbe compiuto 30 anni l’8 gennaio 2014. Rodman resterà nel paese fino al 10 gennaio: per ora ha partecipato ad alcuni allenamenti con i giocatori nordcoreani e gli ex compagni dell’NBA, ha incontrato l’ex giocatore di basket nordcoreano Ri Myung Hun, ha dato interviste e si è fatto filmare per un documentario.

Rodman ha anche cantato “Tanti auguri a te” per Kim Jong-un.