• Media
  • domenica 29 dicembre 2013

Le copertine della settimana

Con i numeri speciali di fine anno dei grandi newsmagazine: ci sono una Cadillac, un panda e molti colori

Molti newsmagazine di tutto il mondo, questa settimana, escono con un’edizione speciale di fine anno. Sulla copertina del New York Times Magazine ci sono soltanto una Cadillac del ’68 e un titolo: «Le vite che hanno vissuto. E le cose che hanno amato». È il consueto numero speciale che la rivista dedica alle celebrità morte durante l’anno: la Cadillac è quella appartenuta a James Gandolfini, l’attore statunitense morto il 19 giugno scorso e noto soprattutto per la serie TV I Soprano. Anche Bloomberg Businessweek è uscito con un numero speciale di fine anno, così come il supplemento del quotidiano tedesco Süddeutsche Zeitung, che ha la copertina più colorata, e Time, che propone una raccolta delle migliori foto del 2013. Poi c’è Paul Giamatti sulla copertina dell’edizione russa di Esquire, molto bella, che ha luci natalizie avvolte intorno al logo. Qui in Italia, l’Espresso ha nominato e messo in copertina il suo “uomo dell’anno“, Costantino Baratta, un cittadino di Lampedusa che ha salvato 12 migranti durante il naufragio dello scorso 3 ottobre.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.