33 domande senza risposta

Dai palindromi al piacere di autocommiserarsi, passando per la discesa dei follicoli e gli Stati Uniti che fanno venire il cancro, dall'annuale raccolta di Slate

“Explainer” è una delle rubriche più seguite del sito di informazione statunitense Slate. È una sezione in cui è possibile ottenere spiegazioni su temi di diverso tipo: i lettori inviano le loro domande, quelli che gestiscono la rubrica selezionano le migliori e rispondono con articoli che spiegano e motivano le loro risposte. La rubrica si occupa ogni anno di decine di domande, ma quelle che ottengono risposta sono una parte piccolissima delle richieste inviate ogni giorno.

Come aveva già fatto negli anni scorsi (2012, 2011), Slate ha pubblicato sul suo sito un elenco con le 33 domande più strane e creative ricevute nel 2013, proponendo ai suoi lettori di votare la loro preferita. La più votata riceverà una risposta.

1. Perché gli animali erano così grandi nel passato?

2. La mia casa è fatta tipo a forma di ciambella, con una sezione centrale che consente di accedere a tutte le stanze camminando in tondo. Mi capita spesso di correre dietro al mio cane intorno alla casa fino a dovermi fermare perché mi gira la testa a tal punto da non poter continuare, mentre lui sembra sempre essere pronto per andare avanti. Quindi la mia domanda è: ai cani gira la testa? O è solo una cosa degli esseri umani?

3. Perché quando guardo il mio orologio da polso analogico ho l’impressione che la lancetta dei secondi resti ferma per un paio di secondi?

4. Perché gli scrittori fanno riferimento ai loro personaggi chiamandoli per cognome e non per nome dopo che li hanno presentati? Quando un personaggio viene presentato, di solito sono usati sia il nome sia il cognome. Alla seconda apparizione del personaggio di solito viene usato solo il cognome. Lo trovo fastidioso e disorientante, e non riesco a capire quale motivo ci sia dietro. Succede in tutti i libri. Un autore presenta sei personaggi nella prima parte del primo capitolo, scrive cose su tre di loro nella prima metà del libro, poi fa ricomparire gli altri tre solo con i loro cognomi. Così devo sfogliare il libro al contrario fino all’inizio per scoprire se Jones è un uomo o se Leslie è una donna. Di solito salta fuori che uno è Carl Leslie e l’altro Naomi Jones. Il fatto di non saperlo incasina le voci dei personaggi (nella mia testa). Con un libro con molti personaggi si fa confusione. Lo scrittore John Hart è l’unico, che io ricordi, a utilizzare i nomi di persona dei suoi personaggi (cosa che apprezzo)! Nessuno dei miei professori di lettere ha saputo darmi una spiegazione. Mi segnano errore sui miei temi, dicendo che è sbagliato usare il nome del personaggio per le citazioni seguenti alla prima. Non penso che sappiano perché: ripetono solo ciò che gli è stato detto da altri. Potete spiegarmi perché il nome di persona non viene usato?

5. In innumerevoli film ed episodi di serie TV, un personaggio dice a un altro rimasto ferito di “stare con lui”, di non perdere conoscenza. Ci sono basi sanitarie per questo? Il corpo ha bisogno di non perdere conoscenza per affrontare l’emergenza? Non è che queste anime pie accelerano la morte del personaggio?

6. Adoro i palindromi (le parole e frasi che possono essere lette da sinistra a destra e viceversa) ma ho sempre avuto una visione molto anglocentrica sul tema. Quali sono i palindromi in altre lingue? Qual è la lingua più adatta ai palindromi? Qualcosa come l’hawaiano che ha meno lettere dell’alfabeto? C’è una lingua superfacile che porta a fare palindromi ogni volta che parli? E che dire degli alfabeti con ideogrammi?

7. Che motivo c’è nell’avere campi da baseball di diverse dimensioni nella Major League? C’è un’enorme differenza tra diversi impianti quando si tratta di battere un fuoricampo per il battitore, in termini di distanza e forma della struttura. Che senso ha? Non è come se avessimo il canestro a diverse altezze da campo a campo, o la porta da calcio con diverse larghezze?

8. Perché storicamente a Washington DC non c’è stata la mafia? È una città della costa orientale a poca distanza d’auto o via treno da diversi paradisi mafiosi come Filadelfia, il South Jersey, New York, eccetera. Altre città più remote – come Detroit, Kansas City, Pittsburgh, Cleveland, New Orleans, Buffalo – hanno da tempo la mafia. Perché non nel DC?

9. Ho 25 anni e ci sono cose della mia infanzia che ricordo nel dettaglio dall’età di tre anni. Tuttavia, ci sono persone che non ricordo e che ho frequentato regolarmente quando ero alle medie. Perché? Mi dicono che abbiamo fatto questo e quello, e non ricordo nulla, nemmeno che fossero miei compagni di scuola! Non ho preso colpi alla testa e non ho avuto incidenti gravi o ancora momenti traumatici, quindi non capisco perché succeda.

10. Perché il lato della strada è chiamato ciglio?

11. Il mio cane non aveva più energie e il veterinario gli ha prescritto pillole per la tiroide: non vi prendo in giro, abbiamo notato un suo cambiamento pazzesco, immediatamente! Corro rischi se prendo anche io le pillole?

12. Quali sono le regole per un agente di polizia in servizio alle scuole superiori?

13. Perché i poliziotti mettono le loro mani sulla testa delle persone che hanno arrestato quando le fanno salire in auto?

14. Una grande quantità di bestseller, scritti da statunitensi e britannici espatriati, descrive come abitare in Francia abbia cambiato le loro vite o spiega come i francesi facciano qualsiasi cosa meglio. La mia domanda: ci sono bestseller in francese scritti da espatriati parigini che descrivono quanto è bella la vita negli Stati Uniti o nel Regno Unito?

15. Da dove saltano fuori le battute su “toc-toc, chi è?”.

16. Perché è piacevole autocommiserarsi?

1 2 Pagina successiva »