Il meme su Thierry Henry

Circola su Twitter con l'hashtag #Henrying: è una foto del calciatore francese e della sua composta esultanza dopo il 400esimo gol in carriera

Negli ultimi giorni è circolato molto su Internet un meme che ha per protagonista il calciatore francese Thierry Henry, 36 anni, capitano dei New York Bulls (Stati Uniti): Henry appare in piedi con un braccio sollevato e la testa bassa, ed è inserito nei più svariati contesti, dalla foto in cui Maradona festeggia il gol della mano de Dios, al video di Wrecking Ball di Miley Cyrus.

Il sito Know your meme ha ricostruito la storia del meme e ha raccontato che l’8 settembre del 2013 durante una partita in Major League, il principale campionato di calcio americano, tra i New York Bulls e gli Houston Dynamo, Henry fece un gol al 47esimo minuto del primo tempo, dopo sei partite in cui non aveva mai segnato. Subito dopo il gol Henry, anziché esultare, si era semplicemente appoggiato alla rete, riprendendo fiato, mentre i compagni arrivavano per festeggiarlo.

Il 14 settembre Henry reagì allo stesso modo dopo un gol segnato contro il Toronto FC, che era anche il 400 esimo gol della sua carriera.

Il 19 settembre il canale sportivo KICKTV ha twittato una foto di Henry dopo il gol contro il Toronto, aggiungendovi quattro commenti che dimostravano il suo scarso entusiasmo e accompagnandola dall’hashtag #Henrying.

 

I fan hanno iniziato subito a twittare immagini di Henry inserito in svariati contesti: nel giro di 24 ore l’immagine era diventata un meme e c’erano circa trenta nuove immagini taggate con l’hashtag #Henrying. Il meme è stato ripreso dai siti di molti giornali sportivi, come Sports Illustrated, oltre che dal sito ufficiale della Major League. Il blog Empire of Soccer, tenuto da un fan dei New York Bulls, ha scritto che dopo aver visto alcune versioni del meme Henry è sembrato divertito ed è scoppiato a ridere.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.