• Internet
  • Questo articolo ha più di nove anni

Sunday Post

Le foto di George Alexander Louis (sì, lui, il royal baby) e moltissime fotografie di posti bellissimi in Italia, tra le cose più viste sul Post questa settimana

Tra le cose più viste sul Post questa settimana ci sono tante, tantissime fotografie. A partire da quelle del royal baby, o meglio di George Alexander Louis, primogenito dei duchi di Cambridge e terzo in linea di successione al trono britannico (e visto che ci siamo: quante monarchie ci sono nel mondo?). Ma c’è parecchio altro, oltre ai marmocchi celebri: come ad esempio quelle dei 49 patrimoni mondiali dell’umanità, secondo l’UNESCO, che si trovano in Italia, delle vedute insolite della Sicilia, di spiagge inquinate ma bellissime e della Terra, fotografata da milioni di chilometri di distanza.

Le foto del “Royal Baby
I duchi di Cambridge hanno lasciato l’ospedale col pargolo infagottato, o meglio: George Alexander Louis infagottato.

49 posti speciali in Italia
Le foto dei luoghi considerati “Patrimoni mondiali dell’umanità”: alcuni sono famosissimi, altri no e magari sono a pochi chilometri da voi.

Un’altra Sicilia
Una raccolta di bellissime fotografie lontane dagli stereotipi e dall’idea del “bel panorama”.

Spiagge inquinate bellissime
Quella di Buxton, in Inghilterra, dove l’acqua è stata colorata per evitare che qualcuno ci facesse il bagno, e una simile in Toscana.

Il video dell’incidente di Santiago
Mostra il deragliamento che mercoledì sera ha ucciso almeno 79 persone.

Tu sei come me?
Un fotografo spagnolo ha chiesto ad alcuni uomini di indossare gli abiti delle compagne, per discutere di coppie e ruoli.

Mont Saint-Michel è tornato un’isola, per poco
Mercoledì sera, per venti minuti, e non succedeva dal 1879: le foto aeree.

Parigi a colori
20 fotografie scattate nei primi anni del Novecento con una tecnica particolare.

Le foto del MUSE di Trento
Il nuovo Museo delle Scienze – progettato da Renzo Piano – è stato inaugurato ieri, tra enormi scheletri di dinosauri, 450 animali impagliati e spettacolari percorsi didattici.

La Terra, vista da lontanissimo
Le sonde Cassini e Messenger hanno fotografato da milioni di chilometri di distanza il nostro pianeta, a mollo nello Spazio.

Dai blog:
Fammi capire, di Makkox.
Lasciare Milano, di Ivan Carozzi.
Se il presidente Letta mi chiedesse, di Oscar Farinetti.