• Ultime LaPresse
  • Questo articolo ha più di nove anni

Grecia, stasera Parlamento vota su tagli statali, proteste ad Atene

Atene (Grecia), 17 lug. (LaPresse/AP) – Proteste sono in corso ad Atene in vista del voto del Parlamento greco, in programma per stasera, su nuove misure di austerità che prevedono il taglio di migliaia di posti di lavoro nel settore pubblico. Si tratta di misure richieste dai creditori internazionali (Ue, Fmi e Bce) in cambio degli aiuti di salvataggio. La proposta di legge prevede la messa in mobilità di 12.500 lavoratori statali, soprattutto insegnanti e dipendenti dei Comuni, nell’ambito di un programma che li sottopone a trasferimenti e possibili licenziamenti; inoltre dovranno essere compiuti 13mila licenziamenti entro la fine dell’anno. Il personale coinvolto dai provvedimenti sta protestando per il terzo giorno di fila. I sindaci, giunti da tutta la Grecia, hanno marciato per il terzo giorno davanti al Parlamento, mentre gli agenti della polizia municipale hanno sfilato per le strade del centro a bordo di motociclette e auto di servizio.

© Copyright LaPresse – Riproduzione riservata