I risultati dei ballottaggi in Sicilia

A Messina ha perso il candidato che aveva mancato la vittoria al primo turno per 59 voti; a Ragusa ha vinto il M5S, a Siracusa il centrosinistra

Domenica e lunedì in Sicilia si è votato per i ballottaggi in tre capoluoghi di provincia siciliani: Messina, Siracusa e Ragusa. A Catania aveva vinto al primo turno Enzo Bianco, candidato del centrosinistra, due settimane fa.

Messina
Il candidato del centrosinistra e dell’UdC, Felice Calabrò, che al primo turno aveva ottenuto il 49,94 per cento mancando la vittoria per soli 59 voti, al ballottaggio ha perso contro Renato Accorinti, candidato di una lista civica contro il ponte sullo stretto, che aveva ottenuto il 23,8 al primo turno ma ha vinto il ballottaggio con il 52,67 per cento dei voti.

Ragusa
Il candidato a sindaco di Ragusa del Movimento 5 Stelle, Federico Piccitto, ha vinto il ballottaggio contro Giovanni Cosentini, già vicesindaco, che si era candidato per il Partito Democratico insieme con l’Unione di Centro e altre liste locali. Piccitto ha ottenuto il 69,35 per cento delle preferenze, distanziando quindi molto il suo avversario. Al primo turno Cosentini aveva ottenuto il 30,65 per cento, mentre Piccitto si era fermato al 15,64 per cento. Il candidato del centrodestra, Franco Antoci, aveva superato di poco il 15 per cento.

Siracusa
Ha vinto il candidato del centrosinistra, Giancarlo Garozzo, con il 53,3 per cento dei voti; dietro di lui Ezechia Paolo Reale, sostenuto da liste civiche. Il centrodestra non era nemmeno arrivato al ballottaggio.

foto: Stefano De Grandis/LaPresse