L’intervista

Otto tavole dal nuovo graphic novel di Manuele Fior, sull'incontro tra due generazioni italiane nel 2048

È uscito per Coconino Press il nuovo graphic novel di Manuele Fior, L’intervista. Il racconto è ambientato nel Nord Italia del 2048 e parla di Raniero, uno psicologo cinquantenne, e Dora, una sua giovane paziente che dice di essere telepatica e ha strane visioni notturne di triangoli luminosi che appaiono in cielo. Dora fa parte della “Nuova convenzione”, un movimento di giovani che si basa sul «principio di non esclusività emotiva e sessuale», sperimentando modelli di convivenza alternativi alla coppia e alla famiglia. Sul Post potete leggere le otto tavole che raccontano il loro primo incontro.

Manuele Fior è nato a Cesena, ha vissuto a Venezia e Berlino, ora abita a Parigi. Con il graphic novel Cinquemila chilometri al secondo ha vinto il premio per il Miglior Album al Festival Internazionale di Angoulême nel 2011. L’intervista è il suo ultimo lavoro.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.