• Mondo
  • sabato 15 Giugno 2013

Il compleanno di Elisabetta II

Le foto di quello ufficiale - l'altro, quello naturale, lo ha festeggiato due mesi fa - celebrato a Londra con molte marce, musiche e parate

Oggi a Londra, lungo il Mall – il grande viale che collega Buckhingam Palace con il palazzo dell’Ammiragliato – e nello spiazzo di terra battuta della Horse Guard Parade, poco lontano dal numero 10 di Downing Street, dove risiede il primo ministro, si è svolto il Trooping the colour, la cerimonia con cui si è festeggiato ufficialmente il compleanno di Elisabetta II, regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

In realtà Elisabetta ha compiuto 87 anni il 21 aprile, ma da alcuni secoli – e non solo nel Regno Unito – si usa festeggiare il compleanno dei regnanti in un periodo prefissato dell’anno, indipendentemente da quando la regina o il re compiono effettivamente gli anni. Nel Regno Unito, questo periodo in genere è il secondo o il terzo fine settimana di giugno. Durante la cerimonia di oggi era assente il marito della regina, il principe Filippo, che si trova in ospedale per un’operazione chirurgica.

Il Trooping the colour – letteralmente “sfilata della bandiera” – viene trasmesso ogni anno dalla BBC ed attira sempre molti turisti. È una cerimonia spettacolare: il reggimento delle guardie a piedi, quelli con il colbacco nero e l’uniforme rossa, escono al suono della fanfara da Buckingham Palace seguiti dalla guardia a cavallo, dai Blues and Royal – sempre a cavallo – e dal reggimento di artiglieria del re.

Arrivati allo spiazzo della Horse Guard Parade, i militari compiono una serie di evoluzioni in formazione, sfilano davanti alla regina e si passano la consegna della bandiera che normalmente sventola a Buckingham Palace, dove alla fine scortano nuovamente la regina. La cerimonia si conclude con una salva di quarantun colpi di cannone e con un passaggio delle Red Arrow, lo squadrone acrobatico dell’aviazione militare britannica.