• Internet
  • Questo articolo ha più di nove anni

Sunday Post

L'elezioni di Napolitano, le dimissioni di Bersani, video di facce che cambiano con la luce e incredibili palazzi di Hong Kong, tra le cose più lette sul Post questa settimana

Tra le cose più lette sul Post questa settimana c’è parecchio sull’elezione del Presidente della Repubblica: dall’elezione di Napolitano alle dimissioni di Bersani, passando per quello che disse Stefano Rodotà di Beppe Grillo l’anno scorso. Ma se siete stufi di politica ci sono anche molte cose con cui distrarvi: foto incredibili di palazzi di Hong Kong, un curioso esperimento fatto da un ritrattista formato al FBI per una campagna pubblicitaria e le foto che hanno vinto il premio Pulitzer.

Napolitano è stato rieletto
A larghissima maggioranza, nella sesta votazione: la ricandidatura del presidente uscente è stata chiesta da PD, PdL e Scelta Civica. Qui potete leggere la sua storia, che anche prima di ieri è stata parecchio intensa.

Pier Luigi Bersani si è dimesso
Ha deciso di lasciare l’incarico di segretario dopo l’elezione del presidente della Repubblica, in seguito al fallimento della candidatura Prodi.

Cosa pensa Rodotà di Beppe Grillo
Che è pericoloso: lo disse in un’intervista pubblicata a luglio del 2012.

Come cambia una faccia in base alla luce
L’importanza dell’illuminazione nelle riprese di un volto: cambia la luce e sembrano tante facce diverse.

Architettura della densità
25 fotografie incredibili dei palazzi di Hong Kong, scattate da Michael Wolf.

Ci descriviamo più brutti di come siamo
Letteralmente: un disegnatore formato al FBI ha provato a vedere cosa succede a disegnare ritratti di persone, senza guardarle, sulla base delle descrizione fatte da loro stesse o da alcuni estranei.

Le foto che hanno vinto il Pulitzer
Le hanno scattate in Siria cinque fotografi di Associated Press, e sono insieme bellissime e bruttissime.

30 copertine di Storm Thorgerson
È morto a 69 anni il creatore di alcune delle più memorabili cover di dischi di tutti i tempi.

Chi era Maria Lai
Una delle più importanti artiste del Novecento, morta a 93 anni, raccontata in un bel documentario.

Report su Roma e Alemanno
“Sembra una puntata di Romanzo Criminale”, ha detto Gabanelli: Alemanno ha annunciato una querela (su Twitter).

Dai blog:
E se, di Makkox.
La dittatura dell’incompetenza, di Amedeo Balbi.
Perché Emma Bonino non diventa presidente, di Luca Sofri. (Wittgenstein)