Le allegre foto del sabato del Papa

Che ha incontrato migliaia di giornalisti, carezzato cani e sorriso molto

Oggi il Papa ha incontrato i circa 6 mila giornalisti accreditati in Vaticano – alcuni in modo permanente, la gran parte a causa del Conclave. «Vorrei tanto una chiesa povera per i poveri», ha detto il Papa spiegando la scelta del suo nome e parlando a braccio. Come molti avevano detto fin dal primo momento, la scelta richiama San Francesco d’Assisi e non famosi gesuiti come Francesco Saverio e Francesco di Sales.

Durante l’incontro Il Papa ha anche ringraziato i giornalisti per il lavoro svolto a partire dall’annuncio delle dimissioni di Benedetto XVI e ha accarezzato il labrador di un giornalista non vedente. Al termine dell’incontro non ha benedetto ufficialmente i giornalisti – come voleva il rituale – spiegando in spagnolo:  «Mi hanno detto che debbo benedirvi, ma ci sono molti non cattolici tra voi e altri non sono credenti. Allora vi do la benedizione in silenzio nel mio cuore».

 

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.