• Cultura
  • venerdì 15 Febbraio 2013

I nuovi uffici di Google a Tel Aviv

Le foto della nuova fantastica sede con alberi e frutteti nei corridoi e una gran vista sulla città

Google ha recentemente aperto dei nuovi uffici a Tel Aviv, in Israele, che occupano 85 mila metri quadrati su sette piani della Electra Tower, uno dei grattacieli più alti della città. Gli uffici sono stati ideati da Camenzind Evolution, uno studio che ha lavorato con Google in passato realizzando, tra le altre, la sede di Zurigo, in collaborazione con Setter Architects e Studio Yaron Tal.

Anche in questo caso Google ha dimostrato un’incredibile cura nel creare e organizzare gli spazi richiesti da un ufficio: la sede di Tel Aviv vanta uno straordinario equilibrio tra design moderno ed elementi della natura tipici del paesaggio israeliano. Le aree relax ricordano dei frutteti e dei vigneti, con decine di alberi e tavoli da picnic da cui ammirare la vista su Tel Aviv, e i corridoi assomigliano a vicoli in cui passeggiare. La sala riunioni è invece ispirata a una spiaggia per surfisti.

Mentre le postazioni di lavoro sono abbastanza standard nel loro design, gli spazi comuni sono stati ideati per liberare la creatività e incoraggiare l’interazione e la collaborazione tra i dipendenti. Nella presentazione del progetto si legge: “Circa il 50 per cento di tutte le aree sono state progettate per creare paesaggi di comunicazione, dando numerose opportunità ai dipendenti di collaborare e comunicare con gli altri Googler’s in un ambiente pronto a soddisfare ogni tipo di esigenza”. Le foto sono state realizzate dal fotografo israeliano Itay Sikolski.