• Mondo
  • mercoledì 2 Gennaio 2013

La marcia delle donne a Delhi

Le foto della manifestazione di oggi per chiedere più sicurezza e leggi più severe contro le violenze, dopo lo stupro di gruppo e la morte di una ragazza di 23 anni

Migliaia di donne hanno partecipato oggi a una “marcia per la dignità delle donne” organizzata dal comune di Delhi, in India, chiedendo leggi più severe di quelle attuali in materia di violenza sulle donne e più attenzione alla loro sicurezza. Le manifestazioni su questi temi continuano da qualche settimana, dopo che una ragazza di 23 anni è stata violentata da un gruppo di uomini su un autobus ed è morta il 28 dicembre a Singapore, dove era stata trasferita per le cure.

Il corteo di oggi è terminato al memoriale di Gandhi e si è svolto in maniera pacifica anche quando un’importante politica di Delhi, Sheila Dikshit, che era stata contestata nelle scorse settimane, si è unita alle donne per un momento di preghiera. Domani la polizia di Delhi dovrebbe ufficializzare l’accusa di omicidio per i sei uomini arrestati lo scorso 29 dicembre per lo stupro e l’aggressione della ragazza. Se verranno condannati rischiano la pena di morte, raramente applicata in India.